Confezioni morbide

Separazione di pane e torte

 

Fino agli anni ’90, prima della diffusione dell’encefalopatia spongiforme bovina (morbo della mucca pazza), gli scarti alimentari e di pasticceria venivano generalmente trattati per essere trasformati in alimenti per animali.

 

A causa delle restrizioni dovute a tale patologia si è verificato un aumento nella disponibilità di materiali organici di scarto. Tali materiali sono considerati una fonte preziosa di gas metano che, se destinati allo smaltimento in appositi siti, possono essere sfruttati e utilizzati come combustibile per produrre elettricità nei generatori di corrente per turbine. Altri siti di smaltimento sono i compostatori e le aziende di rendering. In tutti i casi, i rifiuti devono essere separati dalle confezioni prima di essere trattati. Lo sminuzzamento e il trituramento non si sono rivelate soluzioni efficienti a causa della contaminazione del prodotto recuperato con la confezione. Inoltre, un’elevata percentuale del prodotto rimane all’interno della confezione stessa.

 

Per tale motivo è necessaria un’ulteriore setacciatura prima di poter sottoporre il prodotto al processo successivo. Questo sistema non si è rivelato efficace e ha determinato maggior peso delle confezioni recuperate con conseguente aumento degli scarti da smaltire in discarica o dei costi di recupero. L’unica alternativa è rappresentata dallo svuotamento manuale delle confezioni che però è un’operazione lenta e costosa con implicazioni in termini di salute e sicurezza.

 

Per tale motivo è necessaria un’ulteriore setacciatura prima di poter sottoporre il prodotto al processo successivo. Questo sistema non si è rivelato efficace e ha determinato maggior peso delle confezioni recuperate con conseguente aumento degli scarti da smaltire in discarica o dei costi di recupero. L’unica alternativa è rappresentata dallo svuotamento manuale delle confezioni che però è un’operazione lenta e costosa con implicazioni in termini di salute e sicurezza.

 

Atritor fornisce il sistema completo, inclusi trasportatore in ingresso, convogliatore delle confezioni vuote e trasportatore del materiale recuperato o sistema di pompaggio. Il Turbo Separatore è installato su una piattaforma di accesso ed è dotato di comandi posizionati su un pannello a livello del pavimento.

 

soft-one

Sistema Turbo Separatore di Atritor
per confezioni morbide

soft-two

Pane dopo la separazione dalle confezioni morbide

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Riportiamo di seguito alcuni esempi di prodotti rimossi dalle confezioni morbide tramite il Turbo Separatore:

  • Fagioli
  • Alimenti per animali
  • Biscotti
  • Cracker
  • Zuppe
  • Cibi precotti
  • Frutta
  • Pomodori
  • Piselli
  • Carote
  • Broccoli
  • Patate
  • Cavolini di Bruxelles
  • Dessert
  • Pane
  • Crema pasticciera
  • Torte
  • Pasticcini
  • Patatine fritte
  • Patatine
  • Cereali
  • Bustine di tè
  • Liofilizzati a base di carne
  • Biscotti
  • Caffè
  • Sigarette